E’ ufficiale. siamo sopravvissuti al Natale!

In fondo è stato bello….con la Vigilia tutta per loro,  Babbo Natale che arriva di soppiatto, bussa alla finestra, fa il giro della casa, lascia i doni davanti alla grande vetrata. E loro dentro con frenesia, stupore ed un pò di timore, e guai ad aprire la vetrata per vederlo troppo da vicino. Lui intanto saluta, si beve il nostro bicchiere di latte e ringrazia, il panettone quello proprio non ce la fa poveretto! Bellissima la mia Princi che mi guarda con gli occhi che brillano ed esclama:”esiste davvero!” (te l’avevo detto no? avrai mica creduto a quei bimbi di poca fede?). E lui? Per il piccolo Attila è la prima vera volta ed è pura magia. E’ tutto un fermento, lui sì che vorrebbe uscire , toccare con mano il suo”Pento” (qui da noi quest’anno Babbo ha cambiato nome ma è una lunga storia!)…che dire? senti che vorresti dirgli di non crescere mai, di non perdere lo stupore bambino, di tenere viva in loro questa meraviglia. E capisci che questi piccoli attimi sono il senso della vita.

Il Pranzo a casa è stato bello, con il calore e l’intimità che solo la famiglia ti sa dare. C’è stato lo spazio per il sonnellino infra-portata del nonno, per lo spettacolino di magia improvvisato della Patata, per il relax (finalmente!) sul divano davanti alla tv. Da rifare, con moderazione!


Buone Feste!


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *