Quanto mi piace la KARTELL! E’ un’azienda giovane, fresca, innovativa e non si può dire conosca crisi: la storica casa presenta al Salone oltre 15 novità: tanti piccoli “assaggi” di collezioni che si completeranno nei prossimi mesi.


Kartell al Salone 2012


Iniziamo da un classico rivisitato: la MAUI di Vico Magistretti é tra le icone di Kartell e rappresenta perfettamente l’abilità dell’azienda nella produzione delle sedute monoscocca. Progettata nel 1996, é stata venduta in più di un milione di pezzi. Ora viene ripresentata in tessuto. Anche la famiglia “GHOST”, gioiello indiscusso della casa, viene ampliata con gli sgabelli di diversa altezza con schienali sia ovali che quadrati (L. 38 cm, D. 46 cm, H. 75/110 – colori: trasparente, bianco, giallo, sabbia, lavanda, verde, nero, cromo). Dopo il successo della sedia Masters, ecco un’altra versione sgabello perfetta anche per l’esterno. Due le nuove poltroncine: MISS LESS  e la nuova sedia FOLIAGE che porta la firma di Patricia Urquiola. La collezione da  esterno O/K è stata disegnata da Rodolfo Dordoni,  che presenta un lettino ed un divano a tre posti come primi pezzi di una linea destinata a vari ampliamenti .

Due anche le novità per quanto riguarda i tavoli. ZOOM , design Piero Lissoni, ha il telaio in quattro diverse varianti (alluminio lucido, verniciato colore alluminio, verniciato bianco o verniciato nero) ed il piano in vetro temperato retro-verniciato bianco o nero. Esiste in versione fissa quadrata (130 x130 cm) o rettangolare sia fisso che estensibile in  differenti misure. OUI , design Ferruccio Laviani, viene invece prodotto in due differenti forme: tondo ( Diam.130 ) e ovale (250x90x H.72 cm ). Il piano è  in vetro accoppiato e retroverniciato o a specchio mentre le gambe sono  in metallo cromato o verniciato.

Molti i complementi, a cominciare da due candelabri progettati da Philippe Starck con Ambroise Maggiar. ABBRACCIAIO è realizzato in alluminio lucido in vari colori (argento, oro, canna di fucile, arancio, viola, rosa) mentre FINALLY ALONE  è un prisma trasparente alto 23 cm che funziona secondo la legge di Archimede. L’acqua a pressione spinge all’interno del cilindro la candela mentre brucia ( colori: blu petrolio, azzurro nuvola, rosso, arancio, blu, giallo, rosso cardinale, verde salvia, rosso fluorescente, arancione fluorescente, fluorescente azzurro, giallo fluorescente).

Ancora da Starck ONLY ME, una nuova serie  di specchi da parete racchiusi in un sottile telaio  di 8 cm di vari colori trasparenti ( verde smeraldo, fucsia e azzurro) o nei due classici opachi bianco e nero. Solo per la misura più grande esistono anche le versioni
in acciaio cromato argento o bronzo. La serie JELLY è invece disegnata da Patricia Urquiola. Si tratta di una serie di oggetti di design composto da tre pezzi: un vaso, un piatto / contenitore e un piatto  da tavola (colori: cristallo, verde menta, azzurro polvere, rosa, giallo, ambra, fumo, bianco opaco, nero opaco).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *