“Le ferie sono un’altra cosa” è la frase più ricorrente per me in questa torrida estate 2012. L’ha ripetuta spesso la mia dolce metà nei suoi giorni passati con noi (ormai pesante fardello di moglie post-partoriente, figlia quattrenne iperattiva e figlio neonato in ricerca perenne di nutrimento)… ce lo siamo dette al mare io ed una compagna di sventura ogni volta che si incrociavano le nostre carrozzine a spasso per il budello , sotto il sole e con l’afa ai massimi storici…l’ho ammesso nell’ultimo giorno di mare dopo averlo negato per una settimana al marito lamentoso di cui sopra… ecco… ora è tutto più bello perchè ci sono loro e per nulla al mondo tornerei indietro. Tuttavia le ferie sono propriamente cosa diversa da questo!

Ma torneranno, non so bene quando ma torneranno ad essere ferie, si tornerà a dormire e si tornerà ad aver la voglia e la forza di visitare e vivere i posti di vacanza, e magari un giorno passerò di qui, in questa stupenda maison de charme situata nel cuore di Anacapri.


Capri fra giallo e blu


Negli spazi un tempo annessi al convento della chiesa di San Michele, l’architetto napoletano Giuliano Andrea dell’Uva ha curato la splendida ristrutturazione in cui agli antichi muri trattati a calce secondo tradizione dell’isola si affiancano arredi ed oggetti di design. Tema cromatico della casa il giallo limone associato all’azzurro del mare… Tutto dosato alla perfezione.

Prendete spunto da: il sapiente recupero degli originali colori  a calce sui muri, l’uso di un colore deciso come il giallo limone a far da tema conduttore, la colorazione del solo zoccolino nella parete tutta bianca, i vasi di agave e fichi d’india posizionati su di un’intera parete a far quasi un’opera d’arte naturale.


| Capri SuiteArchiportale |

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *