PERCHE’ AL DESIGN NON SO RESISTERE | D’OC di GEELLI



geelli bagno2



Gli accessori per il bagno sono una delle mie tante passioni. Dopo le fatiche alla ricerca del rivestimento con cui convivere a tempo indeterminato, dei sanitari più belli e di carattere, dei complementi più “importanti” come luci e specchi, ecco finalmente un po’ di sano e divertente shopping dedito unicamente a rendere più piacevole l’ambiente bagno. Spesso tuttavia, giunti a questo punto, dobbiamo scontrarci con le proposte  alquanto dozzinali che ci vengono prospettate, come se si trattasse di complementi trascurabili.


Regola n. 1: mai rinunciare al design

E’ proprio qui che entra in gioco la mia caparbietà quasi maniacale nella ricerca del bello, perchè al design mai si dovrebbe rinunciare! Cosa ho scoperto oggi? Un’azienda padovana con 20 anni di esperienza, che ha saputo ribaltare il concetto di materia plastica. Un’azienda dove vige una consolidata tradizione artigianale e dove ogni pezzo viene tutt’oggi realizzato singolarmente, con tecniche perlopiù manuali. GEELLI, fiore all’occhiello del nostro Made in Italy, è tutto questo e molto di più: accanto allo studio di materiali innovativi (dal poliuretano rigido, flessibile e integrale, al gel poliuretanico)  c’è una ricerca di design accurata che rende ogni loro prodotto tanto unico quanto irresistibile. Inutile dire che io appunto non ho resistito ed ecco così la new entry nel bagno di casa!


geelli



Regola n. 2: il design deve essere bello ma soprattutto pratico

Ed il mio nuovo portatolo D’OC, con il suo design ispirato al gusto provenzale ma reinterpretato in chiave contemporanea, bello e comodo lo è di certo. Il gel poliuretanico, morbido al tatto, è il tocco che non ti aspetti accanto ad una linea senza inutili fronzoli. Un oggetto pratico studiato per resistere a shock, urti e pressioni, caratteristica imprescindibile quando per casa girano due nanetti pestiferi. Non passerà inosservato nel mio piccolo bagno,  voi che ne dite?


geelli 2



geelli 5



geelli 4


Condividi l’articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *

Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali - Privacy Policy






quindici + tredici =