nuovo annoLa paura più ricorrente della mia Princi è quella di diventare grande. Io la consolo, le regalo piccoli bagliori di felicità, le rammento come crescere sia il più grande capolavoro che possiamo fare e come noi stessi siamo unici artefici di tutto ciò. Taccio su quello che lasciamo, sull’ingenuità che perdiamo, sulla capacità di emozionarsi fino al midollo che non torna più, sulle paure che da grandi vanno ben oltre il buio. Taccio soprattutto sulla difficoltà di vivere, maschero a fatica e probabilmente a torto le cose brutte che accadono intorno a noi. Faccio fatica a parlarle di pedofilia nonostante vederla meno bambina mi terrorizzi, a lasciare che guardi negli occhi un bambino siriano sperduto sopra un’ambulanza, non riesco a mostrarle la cattiveria del mondo. Ho paura che cresca, ogni giorno di più… le vacanze sono finite e si torna a scuola e fermare il tempo non è mai stato possibile. Stamattina ho ciccato anche le foto di rito con grembiule e cartella, lei ed il nanetto erano bellissimi ma noi non avremo ricordo di questo ennesimo primo giorno. Poco male, non posso scordare nessuna loro espressione… per questo, vorrei dirle, vale la pena diventare grande!

(My Pinterest /Life)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *