green wedding

Davvero carina e certamente da copiare l’idea di preparare un moderno cesto da pic-nic per ogni invitato, alternativa originale al solito aperitivo in attesa degli sposi. La sala pur essendo arredata in modo classico è resa fresca dai tanti vasetti verdi utilizzati al posto dei centrotavola, dalle lavande che indicano i posti a tavola per gli invitati e dalla bella pianta di ulivo a centro stanza. Il tutto contribuisce a creare un ambiente  rilassato ed amichevole.

E poi arriviamo qui, al momento clou, il cambio d’abito! Perchè se già il solo fatto di avere due mise per il proprio matrimonio non è cosa da tutte, un modello come quello scelto dalla sposa è da invidia pura. Intanto è realizzato da quella che è forse la mia stilista preferita, Jenny Packham. Ma a parte questo, è perfetto perchè bellissimo, prezioso in tutte le sue paillettes verde smeraldo, un vestito-gioello da vera diva. In effetti questo vestito è stato la ragione principale per cui ho scelto di mostrarvi l’intero matrimonio. Voi non lo trovate sorprendentemente bello?!?

p.s. L’idea in più? I cake topper dipinti a mano (direttamente dala sposa) con indosso  gli abiti del ricevimento!

Photography: Caught the Light | Location: Chavenage House | Abito Cerimonia: Valentino | Abito Ricevimento: Jenny Packham | Scarpe: Miu Miu & COS |Copricapo: Jenny Packham| Abito Sposo: Reiss |  Fiori cerimonia e Bouquet: realizzati dalla Sosa e sua sorella,acquistati da Montpellier Flowers in Cheltenham | Fiori Ricevimento: Zita Elze | Catering: Relish| Inviti e cartoleria: Sposi | Torta nuziale: Daylesford Organic | via 100 layer cake

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *