L’estate a fatica è arrivata, non che ne sentissi la mancanza. Cioè, intendiamoci, non sono una pazza masochista: anche io so apprezzare le lunghe serate, il sole e la vita all’aria aperta, il senso di leggerezza che solo questa stagione sa regalare. Quello che amo un po’ meno è l’afa appiccicosa che mi penetra nella pelle, tipica dell’estate in questo angolo di paese troppo lontano dal mare per apprezzarne le piacevoli brezze. E così, cullata dal dolce suono dell’aria condizionata, eccomi qua a sognare un porticato fresco e pieno di luce, perchè in una casa di mare così potrei (almeno per qualche tempo) mettere in pausa il mio amore profondo per i freddi mari scandinavi.

Questo piccolo appartamento , a soli cinque minuti dalla spiaggia, regala un senso di pace e relax istantaneo. Appena 37 mq (altro sogno, di pulire d’estate non si smania mai!) in cui trovano spazio un portico, un soggiorno con divano letto, una piccola cucina, un bagno ed una camera da letto. Tanto bianco e qualche tocco di rosso, condito con le tonalità ed i materiali della natura. E poi oggetti recuperati riportati a nuova vita, dettagli che amo e che sanno rendere unico ogni ambiente.

| El Mueble |

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *