Sono da tempo alla ricerca di un tavolo per la tavernetta, uno di quei tavoli che ti permettono di invitare tanti amici. Un tavolo oversize, ma allo stesso tempo leggero. Un tavolo minimale, dalle linee pulite e rigorose. Da sempre poi Pianca è uno dei miei brand preferiti. La sua vasta gamma di arredi è in continua evoluzione, sempre all’insegna di un design democratico e  100% made in Italy. Ed è proprio fra le ultime novità che fa capolino il tavolo Woody, disegnato dallo studio Fattorini+Rizzini+Partners, soluzione perfetta per soddisfare le mie esigenze di convivialità grazie alla sua struttura che può raggiungere i 3 metri in un’unica tavola.

WOODY NEW

Una volta trovato il tavolo, non va certo trascurata l’importanza dei complementi. Ecco quindi che l’insieme risulterà più morbido o rigoroso a seconda della sedia scelta. Siete curiosi?

Prima soluzione:

pianca1

emi2

La sedia Emi è semplicemente bellissima. Soffice ed estremamente invitante può essere rivestita in pelle o tessuto. Il tocco in più? Smorzare il rigore del tavolo con un abbinamento giocoso scegliendole in differenti tonalità l’una dall’altra. Le mie preferite quelle che vanno dal fucsia al blu passando per il viola.

In contrasto con le linee sinuose della sedia Emi, la madia Quadra ha un carattere deciso nelle sue linee nette, concedendosi come unico vezzo un’infinita varietà di colori. Talmente belli che la cosa più difficile sarà capire quale scegliere!

quadra 1

E se ora provassimo a cambiare tutto ciò che ruota intorno al tavolo? Ecco la seconda soluzione:

woody cora

Decisamente diverso l’effetto d’insieme se sostituiamo la sedia imbottita con una più tecnica. Cora, firmata da Odo Fioravanti, è il frutto di una complessa ricerca che ha permesso la coesione di tre differenti materiali come il legno, la plastica ed il metallo. Alla solida seduta in massello si associa uno schienale elastico e confortevole realizzato ottenuto da un iniezione di poliammide + fibra di vetro. Le gambe in acciaio verniciato a polvere infine conferiscono la giusta leggerezza e stabilità. Bella per il suo design dal richiamo nordico col cuore tutto italiano.

cora new2

La seduta è disponibile in diverse finiture (in massello di rovere naturale verniciato oppure in massello di frassino naturale o tinto all’anilina bianco, lavagna e giallo RAL 1012) mentre lo schienale viene realizzato in bianco, tortora o verniciato lavagna.

1 commento
  1. Lucia
    Lucia dice:

    Bello!
    Di tavoli sottili e lunghi c’è anche il Thin K di Kristalia.
    Ho visto di persona quello in vetro bianco latte credo lungo 280, ed era impressionanate vedere quella lastra di vetro sottilissima!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *