UN CO-SLEEPING TUTTO ITALIANO

Da qualche mese a casa c’è forte aria di novità…la mia vita sta di nuovo cambiando, un nuovo esserino arriverà presto fra noi! Eh sì, la mia pupetta non sarà più sola, è in arrivo il FRATELLINO!

E così fra un’emozione e l’altra, fra l’affanno di non essere mai in grado (anche fosse il quinto in arrivo) ed il sollievo di come (per ora) l’ha presa la principessa di casa, fra le paure scontate e le gioie sconfinate, non potevo certo non dedicarmi al lato pratico…la ricerca di tutte le novità in fatto di baby design!

In realtà molte cose non mi serviranno essendo il secondo in casa, la culla ad esempio già c’è, però come perdere l’occasione di rifarsi gli occhi con un pò di sano design?!? Guardate che ideona !







La culla BELLY , prodotta da PAM BABY e frutto dell’idea di due giovani designer italiani, Andrea Garuti e Manuela Bussetti , ha vinto il Primo Premio Lissone Design ” …per la pulizia, la semplicità e la capacità di rispondere al bisogno di vicinanaza e tenerezza con il neonato.” Si tratta di una culla utilissima sia perchè soddisfa frequenti esigenze di spazio sia perchè  permette alla mamma di avere il bambino vicino a sè pur abituandolo al proprio spazio…a metà tra il co-sleeping e la convinzione che vadano messi nel lettino da subito, un oggetto che mette d’accordo tutti!







La culla è realizzata in feltro e viene venduta con due  diversi supporti: il primo simile alle culle comuni, il secondo estrememente innovativo, che si incastra sotto il letto della mamma e permette la costante vicinanza al bambino. Il prezzo è simile a quello di qualsiasi altra culla (399 Euro sull’e-bay store dell’azienda produttrice).













(Studio di progettazione Busetti-Garuti, Pam Baby)

 

 

Condividi l’articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

2 Comments on UN CO-SLEEPING TUTTO ITALIANO

  1. Emily.frederiksen@gmail.com'
    Emily
    28 aprile 2012 at 17:24 (5 anni ago)

    Where can I find this for purchase?? Any idea?

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *

Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali - Privacy Policy






4 × 4 =