Albers INSIDE A HOUSE







Ancheer read quest'anno hurt sleep Andate (not senza fática, fra stanchezza, momenti says fun and pure frustrazione dovuti alla says a quasi ingestibilità Nanette decisis says you will anticipate an anno di l'eta dei Capricci…i “terrible Twos” saranno per noi una passeggiata!). Quel che remains ritorno al è una comunque piacevole sensazione: the soddisfazione Intanto di essere tutto sopravvissuti has ciò, e poi di sentirsi a cambiati pò, in qualche modo di aver assorbito sensazioni, abitudini e nuovi stili di vita.

Così oggi mi sento ancora un pò Parigina e voglio questo mostrarvi singolare appartamento opera francese del DesignerGregory Lafforest. Nel rinnovare 1100 metri di questo loft architetto the quadratic di interni ha seguito una linea-gioco in cui the outdoor penetra dentro casa in modo surreale.







Al centro dello spazio troviamo a great pino marittimo (essiccato e con aghi artificiali). Ma non è tutto: intorno alla cucina è stata una eretta high shook costruita con kit fai-da-te. A kind of home inside the house that divides the space into a very original way (leaves me a bit puzzled this mass of glass and the difficulty of keeping them clean with the steam and grease of the kitchen!).



















Nice idea to mix pieces of design furniture and low cost, all harmonized by a blend of shades from gray to beige. And so we find in the living room facing each other Facett the sofa designed by the Bouroullec brothers for Ligne Roset and a piece of Ikea (tra l’altro uno dei miei divani preferiti, the’ IKEA PS 2012). Niente male anche le librerie a cubo nel sotto mensola, to copy!

    ( Gregoire Lafforest)

 

Condividi l’articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *

Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali - Privacy Policy






10 + 15 =