RECUPERO DI UNA TORRE







Mi sono sempre piaciuti gli hotel… già da piccola, quando nelle nostre case primeggiavano mobili in legno e complementi antichi (non me ne voglia mia mamma, in effetti all’epoca pioniera nell’arredo della sua casa con un sapiente mix di moderno e antiquariato)… già allora, dicevo, rimanevo affascinata dai moderni design degli hotel. E ancora oggi mi soffermo spesso a studiare i particolari negli hotel dove vado , siano essi semplici catene o più ricercati agriturismi ed hotel di design. E come faccio con i progetti delle grandi case, lo stesso faccio con gli hotel più belli….leggo articoli, vago su internet, studio foto e contesti, e mi lascio ispirare!













Questo boutique hotel si trova in Umbria, poco distante da Perugia. Esso è il frutto di un sapiente recupero durato ben 9 anni di un’antica torre medievale, eseguito dai proprietari: l’architetto Christopher Chong e la moglie Seonaid Mackenzie, designer. Ai muri esistenti della torre, tutti in pietra, sono stati aggiunti elementi di chiaro impatto contemporaneo come cemento a vista, vetro  e ferro. All’esterno  sono state costruite strutture ausiliarie, tettoie, piscina e terrazzamenti il tutto però perfettamente armonizzato in un piacevole contrasto antico-moderno.


























All’interno dell’antica torre, quasi completamente svuotata, troviamo numerosi elementi di raffinato design, dalle scale a vista in ferro alle passerelle sospese. I pavimenti sono stati lastricali con pietra serena mentre per muri e solai si sono rispettivamente mantenuti pietra e legno.













Molto suggestiva questa volta interamente in pietra e perfetta l’illuminazione a pavimento.













Prendete spunto da: I balconi in vetro, la scala  in ferro a vista per un soggiorno (se non avete figli piccoli per casa!), l’illuminazione a pavimeno per valorizzare una parete in pietra o mattoni.

(Torre di Moravola, TravelPod, Boutique Homes , My smart hotel)

Condividi l’articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *

Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali - Privacy Policy






18 − 4 =