MINIMALISMO CONTEMPORANEO







Questo appartamento che si trova in un palazzo di fine ’800  nei pressi di Piazza Castello, in Via Bertola a Torino, è stato ristrutturato nel 2007 dallo studio di Architetti STUDIODATA. Mi piace molto per la sua ricercata semplicità, l’ambiente è minilista ma assolutamente caldo ed accogliente. Tutto questo è dovuto al sapiente inserimento del legno in un ambiente monocolore e “pulito” dove gli arredo sono decisamente pochi e ben studiati.



















Sempre l’inserimento del legno caratterizza la scala, dove una  lunga mensola va ad interrompere le pedate a sbalzo bianche e diviene parte integrante di esse, ed il soppalco che è un bel cubo monolitico dove una nicchia in muratura nasconde alla vista i  libri e gli oggetti di uso quotidiano.

















































La cucina e sala da pranzo sono semplici, luminose e minimalista, mentre il volume di legno che continua per tutto il corridio nasconde in realtà un enorme spazio di armadiatura . I locali di servizio sono stati poi addossati al cuore strutturale dell’appartamento e pensati come una sorta di “inspessimento” del muro portante, liberando l’ambiente giorno ad est e la zona notte a ovest. Avete notato la sospensione? Si tratta di SUPERNOVA di FOSCARINI,  ve l’avevo mostrata qualche tempo fa in un post (Luci di carattere)…e guardate come è bella inserita in questo contesto!



















Anche in bagno il mobile è realizzato nello stesso legno in segno di continuità mentre il piano in pietra sottolavabo è ripreso all’interno della doccia.































Prendete spunto da: Il corriamano incassato, un semplice taglio obliquo nel muro; la scala a sbalzo, bellissima, ma io suggerirei di aggiungere come protezione una parete a tutta altezza in vetro trasparente; le pareti tutte bianche, senza quadri o altri oggetti ; l’illuminazione minimalista con un’unica grande sospensione a fare da protagonista e spezzare il tutto bianco; lo studio nel soppalco, integrato nell’ambiente ma con la sua dovuta privacy.

(Freshhome, Studiodata, Beppe Giardino)

 

6 Comments on MINIMALISMO CONTEMPORANEO

  1. info@shoptherapy.it'
    Laura
    27 gennaio 2012 at 12:01 (3 anni ago)

    Bellissimo appartamento. E sempre bellissimo il tuo blog. Ora, il problema e’ questo: VOGLIO QUESTO APPARTAMENTO! Ed anche io, come suggerisci, metterei un profilo trasparente alla scala. Sono a letto, con le stampelle. Caduta semplicemente scendendo dal letto. Figurati con una scala cosi…Brava!

    Rispondi
    • Manuela - Design Therapy
      27 gennaio 2012 at 12:12 (3 anni ago)

      eh eh, hai ragione! Non sarebbe il caso di avere una scala del genere, non oso immaginare cosa ti potrebbe succedere!!! Auguri allora di veloce guarigione……..bye

      Rispondi
  2. trigia82@libero.it'
    PSM
    31 gennaio 2012 at 10:52 (3 anni ago)

    Mi piace molto il design minimal di questo appartamento.
    Spesso le persone hanno una sorta di horror vacui e riempiono la casa di oggetti e mobili.
    Per una sala di classe basterebbe un divano, una poltrona ed un tavolino ben abbinati per creare l’armonia!

    Rispondi
  3. daniloprivalia@hotmail.it'
    Danilo
    4 settembre 2012 at 01:22 (2 anni ago)

    Salve a tutti Sono Danilo,finalmente sono riuscito a trovare questa casa, ma sopratutto la scala.
    Qualche mese fa su facebook ho trovato l’immagine di questa scala me ne sono innamorato subito,ma non riuscivo a trovarla….
    visto che devo fare casa e sono alla ricerca di una scala interna….e vorrei proprio questa.
    Chi mi può aiutare ? la vendono ?
    come dovrei realizzare che materiali sono?
    Spero in un vostro aiuto…

    Rispondi
  4. vitalis.proprete@orange.fr'
    lanza
    9 febbraio 2013 at 20:12 (1 anno ago)

    Bonjour ,je suis français et je cherchais à travers des sites italien une idée de construction de maison minimaliste et j’ai découvert votre site , en fait j’ai acheté un terrain dans les pouilles et je recherche des idées de construction ainsi que des prix , bref j’en suis au début de mon projet.
    Si vous avez des idées ….

    Cordialement Filipo

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *