IL DOLCE DONDOLIO DI MONELLINI







 Lo sapete già che ho una vera e propria passione per tane pensili, amache, culle sospese ed in generale tutto ciò che fa “rifugio” e dondola? Più volte vi ho parlato di questa mia mania ma mai avevo incontrato un posto dove trovare tante amache tutte insieme!







Ma andiamo con ordine. Ho conosciuto Susanna ed il suo eco-shop Monellini via web. Si tratta di un nuovo spazio dove acquistare una selezione rigorosa di prodotti naturali dal design ricercato, di comprovata qualità, certificati, di sicura provenienza e rispettosi dell’ambiente. L’ho subito apprezzato ed amato…non poteva essere altrimenti! Ne è nata una bella collaborazione grazie alla quale mi si è aperto un mondo. Susanna infatti mi ha presentato il suo assortimento di amache  e tane pensili che davvero non ha eguali e fornito preziosi consigli.



















Ad esempio chi ci aveva mai pensato all’allattamento avvolti in un unico bozzolo col proprio cucciolo? arrivo tardi…a fatica ho appena convito il mio Tigrotto a rinunciarvi, ma potremmo sempre dondolarci in un mare di coccole!







E che dire delle  coloratissime  sedie pensili La Siesta dal particolare design a forma di goccia? Con un grande e morbido cuscino offrono ai bambini silenzio e sicurezza mentre li avvolgono e coccolano al loro interno.  Super allegre nelle versioni colorate, dolci come un abbraccio quelle dai toni neutri…la mia Princi non saprà resistere, credo che Babbo Natale debba essere avvisato!







Poi ci sono le culle…e che culle! Tempo fa vi avevo parlato di una culla sospesa che tanto mi era piaciuta e nell’articolo esprimevo qualche perplessità sulla posizione che assumeva il neonato all’interno. Bene! Ora mi sono documentata e sono pronta a dirvi che mi sbagliavo…







L’istinto materno ha sempre ragione e usare un’amaca come culla non è altro che seguire quello che la natura ci suggerisce. Per nove mesi il nostro cucciolo è stato cullato e protetto dentro di noi e dopo la nascita niente come l’amaca (a parte l’abbraccio della mamma) dà loro la possibilità di assumere con facilità la posizione fetale che tanto li rassicura. E questo era quello che mi aveva fatta innamorare delle culle amaca. Ma la postura? La culla “Kangoo” di Amazonas  rispetta la naturale curvatura della spina dorsale del bebè; il termine medico è kyphosis totale, una curvatura della spina dorsale perfettamente adatta allo spazio disponibile all’interno dell’utero e che non dovrebbe essere limitata durante il primo anno di età, come accade invece quando i bambini di pochi mesi dormono su materassini troppo rigidi. Inoltre possiede al suo interno della cinture di sicurezza per l’imbracatura del bebè che evitano così qualsiasi rischio. E’ dotata di supporto o può facilmente essere trasportata da una stanza all’alta usando il pratico gancio per porta.







Ma Kangoo non è l’unica culla di Amazonas, all’interno del sito travate la culla “Koala” , davvero easy,costituita da una struttura in legno molto leggera e facile da montare su cui si applica una culla amaca in 100% cotone naturale. E ancora la culla amaca sospesa  “Kaya natura” e la culla amaca portatile”Yayita “.







E per i più grandicelli un’ultima “impronta naturale”, la poltrona pensile Globo. Sorprendentemente elegante e ricercata sarà perfetta sia all’interno che all’esterno perchè trattata contro tutti gli agenti atmosferici e parassitari.







Ovviamente sul concept  store Monellini troverete molto più di questo, dall’arredo ai giochi di design, fino all’abbigliamento…ma a questo punto dell’articolo già lo avrete scoperto perchè sarà stato impossibile resistere alla tentazione di correre a visitarlo!


Nota: Questo post è sponsorizzato da Monellini ma le parole e le opinioni sono al 100% made in Design Therapy. Prima ancora di accettare la sponsorizzazione ho “testato” il sito con attenzione, questo perchè ogni articolo è frutto della mia passione e segue la filosofia del blog.

 

(Sponsored post) 

 

Condividi l’articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *

Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali - Privacy Policy






5 × uno =