WALL GALLERY: LE PARETI COME UNA GALLERIA D’ARTE


GALLERIA D'ARTE


Le vacanze sono finite e come sempre settembre porta con sè voglia di cambiamenti più o meno importanti. Io poi, dopo ormai 5 anni in quella che ancora chiamiamo la casanuova, avrei davvero voglia di un rinnovato assetto dato da qualche ritocco qua e là. In realtà le pareti sono pronte da tempo ad accogliere anche solo una minima forma di decorazione. Non amo le stampe banali ed in attesa del quadro perfetto e del budget appropriato ho sempre lasciato correre. Anche perchè le pareti bianche non mi pesano per nulla e così facendo ho avuto un bel podi tempo per meglio capire lo stile che voglio dare alle pareti di casa. What do you think…amate anche voi lirresistibile tendenza Wall Gallery?


Stampe e litografie d’autore: come dare carattere alla casa senza spendere una fortuna

Lasciate perdere le stampe della grande distribuzione, possono essere belle finchè si vuole ma trovare in decine di case lo stesso identico skyline metropolitano può essere un podeprimente. D’altro canto i quadri dei grandi artisti sono ad appannaggio di pochissimi fortunati e le opere uniche hanno spesso costi proibitivi anche quando non parliamo di Chagall o Picasso.  Ecco che grafiche d’autore e litografie in edizione limitata sono la soluzione perfetta per avere in casa opere di alto livello a prezzi accessibili. Si tratta di pezzi a tiratura limitata il cui valore è indiscutibilmente destinato a salire nel tempo. Il loro prezzo? Potete trovare stampe a partire da poche centinaia di Euro fino alle opere più importanti, come quelle battute di recente dalla casa d’Aste Minerva Auctions, opere a firma di nomi prestigiosi del panorama artistico internazionale. Il segreto è lasciarsi trasportare dall’emozione che una certa opera ci regala, accostare pezzi più importanti ad altri meno, creare composizioni variegate, magari aggiungendo cornici vuote ed oggetti decorativi: le pareti di casa diventeranno la vostra galleria d’arte personale!


3107 Maple_6



60talshus_tavelvagg



PARETI



ART WALL



minimal_9



54c14a1b6678e_large


In attesa di scoprire le opere della prossima asta di grafiche e stampe d’autore vi suggerisco di sfogliare il ricchissimo catalogo dell’ultima raccolta d’arte grafica realizzata dalla casa d’Aste. Io ci ho trovato pezzi che potrebbero essere i protagonisti indiscussi della mia parete, come le bellissime impressioni a secco di Enrico Castellani  o la serigrafia su tela di cotone dell’operaGRANDE TELAdi Carla Accardi.  E che dire del disco spaziale di Lucio Fontana? Se poi cercate un oggetto unico ed inusuale, ecco il tappeto in lana firmato Robert Indiana!


39470



39129



39459



36439



39334


Un ultimo suggerimento: se siete indecisi sulla composizione della vostra parete, c’è un metodo perfetto per non sbagliare! Create delle sagome con la carta da pacco, una per ogni quadro che deciderete di appendere. Utilizzatele per provare e riprovare la disposizione, fino a trovare quella perfetta. A questo punto fissate le sagome a parete, piantate i chiodi, sostituite i fogli di carta con i quadri ed il gioco è fatto!


come-non-sbagliare-quando-si-appendono-i-quadri-366506



Condividi l’articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

1 Comment on WALL GALLERY: LE PARETI COME UNA GALLERIA D’ARTE

  1. mariel.zan@gmail.com'
    Marina
    7 September 2016 at 01:02 (1 year ago)

    Concordo con te, le grafiche d’autore e litografie in edizione limitata sono la soluzione perfettaperò il quadro d’autore non ha concorrenti 😉
    Hello
    Marina

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *

Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali - Privacy Policy






one × 3 =