COME SOPRAVVIVERE AL TRASLOCO


trasloco-1


Il trasloco non è cosa facile, probabilmente una delle principali cause di stress in famiglia. In effetti, spostare casa ed affetti non è cosa di poco conto, tanto più quando all’evento partecipano  bambini ed amici a quattro zampe. Come fare quindi ad affrontare tutto ciò senza stress, evitando se possibile di morire nell’intento?  Cambiare abitudini non è mai facile, ma traslocare senza stress si può, basta avere un preciso piano d’azione ed una buona dose di spirito d’adattamento.


Prenditi il tempo necessario prima di iniziare

Per prima cosa, organizza il tuo trasloco con largo anticipo e prenditi il tempo necessario per comprendere al meglio ciò che ti seguirà nella nuova casa e ciò a cui sei pronto a rinunciare. Quale occasione migliore per un sano decluttering? Inizia col raccogliere negli scatoloni gli oggetti che ritieni indispensabili, scoprirai pian piano che sono parecchie le cose che puoi lasciare nella vecchia casa senza patemi d’animo.


Untitled collage (1)



Trasformalo in un ricordo divertente

Chi l’ha detto che il giorno del trasloco deve restare impresso nella memoria come un momento da dimenticare? Sarà dura e la fatica non si farà desiderare, tuttavia puoi trasformarlo in un giorno di allegra condivisione: coinvolgi amici e parenti, magari dietro promessa di un bel  brindisi di benvenuto fra scatoloni e mobili accatastati… sarà un’esperienza irripetibile ed il gioco di squadra renderà il tutto più scanzonato.


Cani e bambini: no panic!

Bambini ed animali mal si adattano ai cambiamenti, il tuo compito sarà rendere il cambio di casa meno traumatico possibile e far si che non rimpiangano le vecchie abitudini. Rendi i bambini partecipi, coinvolgendoli il più possibile: si divertiranno un mondo a preparare lo zainetto con i loro giochi più preziosi e il trasloco si trasformerà in un’avventura unica da narrare con orgoglio ad ogni amichetto.


Il kit di sopravvivenza

Non lasciare nulla al caso: affidati a professionisti del settore per evitare danni irreparabili ai tuoi oggetti più cari ed organizzati in modo da affrontare al meglio i primi giorni nella nuova casa (quando intorno a te ci sarà la devastazione tipica di un post-uragano). Come fare? Con un piccolo kit di sopravvivenza, una scatola da cui non ti separerai mai per tutto il trasloco: vestiti per i primi giorni, pigiami, un piccolo beauty con tutto l’occorrente per l’igiene della famiglia, le lenzuola e gli asciugamani puliti per affrontare la prima notte di meritato riposo. E non dimenticare i caricabatterie di cellulari e computer! Sembra incredibile ma è fatta, finalmente sei nella nuova casa e tutto sembra più semplice e leggero…

Certo restano scatoloni da svuotare, armadi da sistemare e tanto altro, ma dopo aver passato indenne un trasloco, cosa ti spaventa ormai?


we have moved sign


Condividi l’articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *

Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali - Privacy Policy






16 + venti =