SCEGLIERE IL GIUSTO CLIMATIZZATORE


helle moderne Wohnung


Ed eccoci qua, come ogni anno alla ricerca di un po’ di respiro… la terribile afa si è ormai fatta viva ed io già patisco il caldo di quest’ estate a pieno regime. Come diferndersi? E’ assai importante saper scegliere il giusto climatizzatore, facendo molta attenzione a tutta una serie di caratteristiche non trascurabili come la classe energetica, la potenza e tecnologia della macchina, i consumi, la rumorisità ed ovviamente anche il costo.


Il dimensionamento

Il primo passo da fare consiste certamente nel capire meglio quale potenza – misurata in BTU (British Termal Unit) – è necessaria per rinfrescare il nostro ambiente. Grazie ad un semplice calcolo matematico è possibile disporre di un utile dato oggettivo, che ci permetterà una prima importante scrematura fra i tanti modelli in commercio. Detto ciò è altresì importante una corretta valutazione ambientale: mansarde e stanza sottoposte ad un forte irraggiamento solare richiederanno certamente una potenza supplementare, come anche le stanze esposte a sud / sud ovest o quelle dotate di grandi vetrate.


L’efficienza energetica

Altro criterio di valutazione importante è la classe di efficienza energetica, un sistema di classificazione degli elettrodomestici regolato dall’Unione Europea che si basa sul consumo medio annuo. La classe energetica comprende in tutto 10 classi, dalla A+++ (massima efficienza energetica) alla G (efficienza energetica minima). Ovviamente più la classe energetica è alta, minori saranno i consumi (e di conseguenza la bolletta sarà più economica). La lungimiranza nell’acquisto permette di risparmiare a lungo negli anni a venire, per questo motivo è importante scegliere un climatizzatore al top dell’efficienza energetica. Come il nuovo condizionatore Kios di Ariston, con tecnologia 3D Inverter e gas refrigerante R32 (che grazie alle minori emissioni di CO2 riduce al minimo l’impatto ambientale, permettendo di caricare un minor quantitativo di gas rispetto ad altri refrigeranti). Questo climatizzatore da primato può arrivare a raggiungere  il livello di classe energetica A+++; inoltre – attraverso la funzione ECO – ottimizza il consumo di energia elettrica producendo un risparmio complessivo nei consumi fino al 70%. Kios di Ariston è disponibile nelle versioni mono (2,5 – 3,5 kW) e multi inverter (Dual-Trial), aggiungendo ad un design accattivante un’estrema facilità di installazione e manutenzione (il pannello frontale ruotante di cui è dotato, per esempio, offre la comodità di accedere facilmente all’unità e consente la rapida sostituzione della scheda elettronica).


Soggiorno



Silenziosità ed aromaterapia

Un altro motivo per consigliarvi questo climatizzatore? Silenziosità abbinata ad alte prestazioni: la funzione Silence permette infatti di moderare la velocità del ventilatore dell’unità interna, così da ridurre notevolmente la rumorosità della macchina e rendere l’ambiente estremamente silenzioso. Per ognuna delle tre velocità impostabili, il climatizzatore dispone di tre sottolivelli di velocità. Questi, sommati alle velocità delle funzioni Deumidificazione, Turbo e Silence, consentono al climatizzatore di disporre complessivamente di 12 velocità del flusso d’aria. E poi l’Aromatherapy, il filtro poroso presente nella macchina, combinato con olii essenziali, che consente di deodorare l’ambiente attraverso un originale diffusore di fragranza che emana l’aroma scelto. E’ possibile scegliere il profumo che si desidera e cambiarlo in qualsiasi momento. Irrinunciabile, infine, la pratica funzione auto-pulente: invertendo il senso di rotazione della ventola nell’unità esterna, essa pulisce in un attimo lo scambiatore esterno dalle impurità.


Facilità di utilizzo

La tecnologia deve rendere la vita più semplice, ed è proprio questo che promette l’intuitiva app “Ariston Clima” per smartphone e tablet che permette il controllo totale a distanza del climatizzatore attraverso il nuovo accessorio “kit WI-FI” (che comprende chiavetta usb e adattatore Wi-Fi). Da smartphone o tablet si possono gestire le principali funzioni, proprio come se tra le mani si avesse il telecomando del climatizzatore. Si potranno, per esempio, attivare la funzione Follow me, per regolare perfettamente la temperatura desiderata, o la funzione Memory, che permette di impostare e memorizzare sia la temperatura che la velocità della ventola per garantire maggior comfort alla successiva accensione. E gestire il clima quando si è fuori casa non è mai stato così facile.

Condividi l’articolo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *

Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali - Privacy Policy






2 × cinque =