Archivio Blog

scritto da on Architettura

Nessun commento

 Il lunedì è sempre una giornata un pò pigra. La sveglia non cambia, l’ora è sempre quella (gioie e dolori dell’essere madre), però poi mi concedo un pò più di tempo a gironzolare senza mete sul pc. E capita di imbatterti in case come questa…quale modo migliore di iniziare la settimana?

Al piano terra di  un vecchio triplex del  1887 nel quartiere Plateau Mont-Royal a Montreal in Canada sorge l’Espace St-Denis , un progetto dell’architetto Anne Sophie Goneau. Fulcro dell’appartamento è la cucina dove un bel muro di mattoni a vista fa da piacevole contrasto al minimalismo dell’arredo. 

 Come i muri in mattoni anche la trave in acciaio è emersa dalla struttura originaria mentre la bellissima libreria (che già da sola arreda il soggiorno) è stata ricavata dalla nuova parete in legno che delimita la camera da letto.

 Non a tutti piacerà la posizione della camera da letto, separata dalla zona living per mezzo di una semplice parete in vetro (che può però essere schermata da tende). Se siete coraggiosi  tuttavia questo è davvero il modo migliore per creare una stanza in un  punto impensato, dando luce e carattere ad un ambiente cieco.

Protagonista del  corridoio che conduce ad una seconda camera da letto ed al bagno è la parete in abete canadese. Questo rivestimento è stato anch’esso recuperato dall’abitazione precedente e messo in evidenza in fase di ristrutturazione dall’illuminazione a led incassata in un lato del soffitto. Il contrasto che si viene a creare col bianco accecante è strepitoso!

 (Anne Sophie Goneau)

LOVE

feb
2014
14

scritto da on Pensieri....

Nessun commento

Ok, non abbiamo più l’età (ma saremo poi così decrepiti o sarà piuttosto il riflesso di notti difficili- incastrati in quattro in quella che pare essere la sola isola felice della casa -e giorni in cui ti rendi conto che l’essere genitori implica superare di gran lunga il limite dell’umana pazienza?). Ok, sono passati i tempi della cena romantica a lume di candela (perchè in una pizza tutti insieme c’è già tanto amore). Ok, anche se non arrivano fiori e cioccolatini siamo felici comunque (ma se arrivano lo siamo di più). E poi la metà maschile della coppia me l’ha sempre detto che San Valentino è la regina delle feste commerciali…però però però…un pò di romanticismo non guasta mai! Love is Love.

 (Pinterest,Strength-and-happinessWood&Wool Stool,French by design,Style me Pretty Cardtorial)

scritto da on Decorazione ed Accessori

Nessun commento

   Capita spesso di innamorarsi di un pezzo di design per la casa per poi accorgersi che esso, se non proprio inaccessibile, costa quantomeno uno sproposito. Alla base di DESIGNXTUTTI c’è proprio il desiderio di andare oltre questo, di dare a tutti la possibilità di arredare la propria casa e renderla unica senza spendere un occhio della testa. Divenuto ormai una realtà nazionale ed internazionale (io lo conosco da tempo, vi ho comprato quei bellissimi cubi in plexiglass che ho messo in cameretta della mia Princi, li ricordate?), nel 2013 Designxtutti presenta  La Fabbrica delle Idee”.

Si tratta di un nuovo progetto nato grazie alla partnership con Carlo Iori, che si spinge oltre il solito e-commerce. Partendo da una serie di prototipi presentati in questa sezione  ognuno può partecipare alla realizzazione del proprio pezzo di design. Nella Fabbrica delle Idee si possono produrre infatti  arredi e complementi in legno su misura,  anche su disegno del cliente (il tutto senza costi extra per la personalizzazione e come sempre con prezzi assolutamente competitivi).

Tanto per cominciare, non sono stupendi i sottopiatti realizzati con i tronchi d’albero? Perfetti per una tavola “al naturale”. E che dire degli sgabelli?!?

Tutti gli sgabelli sono realizzati con tronchi in legno lavorati a mano, levigati e tinteggiati con vernice ad acqua. I legni sono stagionati ed essiccati al sole naturalmente. Ovviamente trattandosi di pezzi unici le misure sono approssimative ed ogni pezzo differisce dall’altro.

 Mi piace tantissimo anche questa finitura effetto cemento, sempre su legno. Come tutti i prodotti della Fabbrica delle Idee anche le consolle ed i piani lavabo sono realizzabili su misura, soluzione perfetta per un bagno d’effetto con lavabo da appoggio. Ed il tavolino da salotto in legno massello invecchiato e trattato con vernici atossiche effetto lamina?!?Semplicemente stupendo!

 Oltre alla Fabbrica delle Idee su designxtutti trovate una selezione vastissima di prodotti, dall’arredamento alla decorazione fino all’illuminazione, ma di questo magari vi parlerò un altra volta…..

Nota: Questo post è sponsorizzato da Designxtutti, ma le parole e le opinioni sono al 100% made in Design Therapy. Prima ancora di accettare la sponsorizzazione ho “testato” il sito con attenzione, questo perchè non potrei mai scrivere di qualcosa che non mi piace.
(Sponsored Post)

UN BUONO PER VOI

feb
2014
11

scritto da on Sponsor

Nessun commento

Vi ricordate della mia amica Illana di ListaNascita.it ? Oggi sono felice di poter condividere con voi un buono regalo da usare sul suo innovativo e-shop !

Lo sconto è del 10% su tutto il sito ed è valido fino al 31 Marzo 2014. Non dovrete far altro che utilizzare il codice SCDETHBLOG.

Felice shopping!

PEGBOARD POT RACK

feb
2014
10

scritto da on Decorazione ed Accessori

Nessun commento

Avete presente le vecchie pentole di rame con cui si era soliti decorare le pareti delle case rustiche ? Ne so qualcosa perchè mia mamma le ha collezionate per anni, spulciando mercatini dell’antiquariato qua e là…non le ho mai amate alla follia anche se devo ammettere che la taverna rustico-chic che ne è venuta fuori è un ambiente caldo ed accogliente. Tuttavia mancava qualcosa, quel tocco in più, quell’idea capace di rendere la sistemazione degli oggetti meno banale. Ed ora mi sa che l’ho trovata. Piacerà a mia mamma?!?

 Ho scovato l’idea su questo bellissimo blog… io credo che manterrò la pittura effetto lavagna ed il disegno della sagoma (geniale!) ma al posto della tavola  forata userò un pannelo liscio di compensato.

In realtà questa  Pegboard Pot Rack è un diretto omaggio ad una donna che ha rivoluzionato il modo di cucinare in America. Non sapevo chi fosse Julia Child fino all’altro ieri, non era servito a farmela conoscere neppure il film con Meryl Streep “Julie & Julia”. Potere  e bellezza del blog… permettermi ogni giorno di trovare nuove ispirazioni e fare nuove scoperte. Ecco Julia nella sua cucina con la sua parete perfettamente organizzata!

(A beautiful mess, Julia Child)

scritto da on Decorazione ed Accessori

Nessun commento

 Nonostante il freddo e le previsioni di altra neve oggi mi sento ispirata dalla nuova bellissima collezione primavera/estate Bloomingville. In essa c’è tutto quel sapore nordico che tanto mi piace, le fantasie geometriche che abbiamo già visto in Ikea Brakig, i colori pastello abbinati al legno, le linee pulite e rilassanti allo stesso tempo. Il catalogo del brand danese è vastissimo e tutto è davvero irresistibile….date un’occhiata. Vi avviso, sarà dura dopo tornare alla realtà!

Vorreste già avere tutto? Si , pure io! Difficile però scovare in rete molti di questi articoli… ho trovato qualcosa qui e qui. Su questo shop tedesco (ma che spedisce anche in Italia) trovate forse la collezione più vasta.

 (Bloomingville)

scritto da on Design per Bambini

Nessun commento

 Ho conosciuto Annerieke tempo fa, all’inizio di quest’avventura con Design Therapy. Mi sono subito innamorata del suo negozio on line, La cameretta di Pippi, perchè in esso si possono trovare articoli delle più prestigiose marche nord europee di design per bambini. Felice di averla conosciuta allora, in un momento in cui muovevo i primi passi on line e ricevere apprezzamenti non poteva che giovare. Felice ancor di più di poter collaborare con lei ora che il blog è cresciuto, perchè il piccolo spazietto che mi sono creata è e rimane un luogo di condivisione delle cose che più mi piacciono! Voglio quindi parlarvi della bella novità che Annerieke ancora una volta ha introdotto nel suo shop.

La già bellissima sezione dedicata alla decorazione murale si arricchisce di importanti novità: arrivano infatti per la prima volta in Italia, proprio grazie a La cameretta di Pippi, le opere di tre talentuose illustratrici . Bellissimi i poster dell’illustratrice danese Michelle Carlslund. Immagini che con la loro delicatezza minimalista ci riportano alla tradizione del design Scandinavo. Perfetti non solo in cameretta!

Più colorati e dal sapore vagamente vintage i poster prodotti da Bora Illustrations. Deborah van de Leijgraaf è  una designer olandese che da 11 anni ormai lavora come illustratrice di libri per bambini, cartoline e tessuti. 

Questo musicista vichingo non è perfetto in cameretta, magari associato a qualche articolo in tema “nuvolette”?!?

Ancora un’illustratrice olandese ,Simone Hulsker, ancora suggestive immagini retrò per Miss Honeybird. Questi poster raccontano di bambini e di magici amici della foresta.

Trovate queste decorazioni (e molte altre ancora) qui.

Un ultimo suggerimento? Provate ad appendere i poster come nella foto sopra, semplicemente fissandoli al muro con washi tape colorati…. easy e ricercato allo stesso tempo!

Nota: Questo post è sponsorizzato da La Cameretta di Pippi, ma le parole e le opinioni sono al 100% made in Design Therapy. Prima ancora di accettare la sponsorizzazione ho “testato” il sito con attenzione, questo perchè non potrei mai scrivere di qualcosa che non mi piace.
(Sponsored Post)

scritto da on Architettura

Nessun commento

 Prendete un fienile fatiscente del sedicesimo secolo nel nello Yorkshire , date il progetto di ristrutturazione in mano ad un team di architetti coraggiosi, agiungeteci un discreto budget ed il gioco è fatto! Lo Studio di architettura britannico Snook Architects ha trasformato questo edificio, da anni abbandonato e sull’orlo ormai della rovina, in una casa moderna ed accogliente. Il tutto rispettando la struttura e lo spirito del luogo.

 Il centro dell’edificio rimane la cucina/sala da pranzo a doppia altezza dove è possibile ammirare appieno la straordinaria opera di recupero messa in atto dagli architetti. Il tetto e uno dei muri perimetrali principali sono stati accuratamente smontati per permettere l’inserimento di un  nuovo telaio portante in acciaio. Intorno a questa nuova griglia è stato ricostruito il muro utilizzando i  mattoni originari. La vecchia struttura del tetto è stata sostituita con un sistema di capriate in rovere ancorato ed il pavimento , aggiunto in una precedente ristrutturazione, è stato rimosso in virtù di una più elegante e minimale pavimentazione in cemento.

(Snook Architects )

PIN-MANIA #7

gen
2014
31

scritto da on Pinterest

Nessun commento

Alla fine di neve ne è scesa un bel po’. Come promesso vi riscaldo con una carrellata di stufe, in quello stile nordico che fa subito casa!

 

 (Pinterest)

E NEVE FU

gen
2014
29

scritto da on Architettura

2 commenti

 Eccola arrivata, puntuale puntuale secondo le previsioni…noi siamo già qui davanti alla vetrata di casa ad ammirare il dolce silenzio dei fiocchi che cadono. E se tutta la casa fosse una vetrata? Decisamente troppo persino per me, però l’immagine era uno spettacolo e non ho saputo resistere dal condividerla! Certo ha i suoi difetti, come la pulizia (Aiuto!) e la non trascurabile mancanza di privacy. Senza pensare a problemi più tecnici come isolamento termico e riscaldamento. Per altro verso sarebbe impagabile dormire nel mezzo di una nevicata senza sentire freddo o  essere immersi nel cielo stellato. Pura contemplazione della natura circostante. Ok, sento che non vi ho convinti….vi prometto subito un nuovo post sulle stufe per riscaldarvi un pò….

La Glass House, con vista aperta a 360 gradi  e pareti totalmente in vetro , in realtà non esiste. Ma volendo potrebbe essere realizzata. Al momento si tratta di un progetto dell’architetto Milanese  Carlo Santambrogio in collaborazione con il designer Ennio Arosio nato per presentare la linea di mobili  SIMPLICITY. LA collezione  è realizzato in vetro extra-chiaro Saint Gobain, temperato e stratificato, denominato Diamant per le sue caratteristiche di estrema purezza e lucentezza. Senza arrivare all’esasperazione di una casa con struttura completamente trasparente, lo spunto per una casa più essenziale e luminosa può partire proprio da questi arredi.

(Santambrogiomilano)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...